Archivi tag: app mobile

Quanto costa sviluppare una business App personalizzata ? lista siti sui costi 2

PRIMA FONTE TRADOTTO DA :cuanto necesito invertir para tener una aplicacion de calidad

Molti fattori influenzano il costo di un’applicazione, ma siamo in grado di offrire un paio di ordini di grandezza in modo da avere un’idea dei relativi importi. In primo luogo, diamo un’occhiata ai parametri più importanti che influenzano il prezzo di un’applicazione:

la complessità di applicazione: ci sono applicazioni semplici che si sviluppano in poche ore e app giochi o reti sociali complesse che richiedono decine di migliaia di ore di lavoro e un grande team multidisciplinare.

Seamless texture with legumes
Seamless texture with legumes on black background

app_features_appissue
Tipo di contenuti: statici o aggiornabili in modo dinamico.
Content Management System (CMS) nel caso di contenuti dinamici, c’è un sistema di gestione dei contenuti con cui si deve integrare l’applicazione o c’è la necessità di creare un gestore per modificare i contenuti della domanda?
Accesso ai dati: l’applicazione avrà bisogno di connettersi ai server per la ricerca, aggiornare le loro informazioni in tempo reale e visualizzare i risultati?
Geo: informazioni dipendente comprende la posizione di un utente? Ad esempio, è possibile visualizzare le informazioni dal negozio più vicino.
La realtà aumentata: per esempio, vogliamo mostrare un’immagine 3D di una televisione quando stiamo assistendo a un catalogo stampato?
gateway di pagamento: l’applicazione, gestisce delle opzioni di pagamento o sarà utilizzato per commercializzare prodotti? Bisogna integrare il pagamento attraverso un app store o altri gateway di pagamento?
Registrazione Utente: dovrebbe includere un record di utenti? Quali dati devono essere raccolti?
L’invio di notifiche push: in generale, è interessante includere la possibilità di inviare messaggi personalizzati agli utenti attraverso l’applicazione che ha scaricato. Si tratta di un requisito? Che tipo di rapporti? Avete bisogno di creare una interfaccia di gestione e avvisi deve essere integrato con un sistema esistente?
Integrazione con altri sistemi: la complessità dello sviluppo aumenta notevolmente nel caso di dover integrare l’applicazione con i sistemi aziendali esistenti (CMS, database, gestione degli utenti, l’invio di notifiche push, etc.) e può essere di molto a seconda del sistema esistente.
Progetto grafico: evidentemente non è la stessa cosa un design semplice con menu e pagine informative che uno per una applicazione del tipo giochi.
Piattaforme: il numero di piattaforme in cui la domanda deve operare è fondamentale per calcolare il costo. Nel complesso, almeno dovremmo avere l’applicazione disponibile per i sistemi Android e iOS, ma a seconda del paese e / o il tipo di utenti che verrà eseguita l’applicazione, si consiglia di creare una versione per Windows, Blackberry o addirittura Firefox OS.
applicazioni native / ibride: Le applicazioni possono essere fatte in modo nativo o forma ibrida che permettono la generazione di applicazioni multi piattaforma con un unico sviluppo. Con le applicazioni native si può ottenere una maggiore qualità e prestazioni allora più elevati i costi, mentre le applicazioni ibride offrono rendimenti inferiori, ma il costo è notevolmente inferiore.
Costo / ora programmatore mobile Apps: il costo di un’ora di programmazione può variare da 30 € freelance inesperto a più di 120 € applicate dal consulenza da programmatori esperti.

app_admin_features_appissue

Il costo di sviluppo di un app mobile si basa su questi fattori altre considerazioni:

1. Le piattaforme App e ambiente

Costruire per tutte le piattaforme aumenta notevolmente il costo. Questo è perché Apple iPhone utilizza Xcode IDE e Objective-C o Swift linguaggio di programmazione, Android utilizza linguaggio di programmazione Java e Windows utilizza C # linguaggio di programmazione.

Se lo sviluppatore ha bisogno di costruire l’applicazione per tutte le piattaforme, e l’applicazione ha bisogno di essere costruita utilizzando il linguaggio di programmazione nativo di ogni piattaforma, il costo di sviluppo sarà raddoppiato o triplicato a causa della quantità di tempo che è necessario per costruire l’applicazione utilizzando diversi linguaggi di programmazione di ciascuna piattaforma.

Se l’applicazione può essere costruito usando la tecnologia di sviluppo ibrido, lo sviluppatore può costruire una volta utilizzando, ad esempio, HTML5, CSS e JavaScript e utilizzare PhoneGap-Cordovaper preparare l’applicazione per tutte le piattaforme. Questo può ridurre il costo sostanzialmente, di costruzione per tutte le piattaforme.

Per saperne di più sulle differenze tra lo sviluppo di applicazioni native contro lo sviluppo di applicazioni ibride, utilizzare l’articolo qui sotto collegato: nativa App per lo sviluppo vs ibrida / Sviluppo PhoneGap App

2. Le personalizzazioni vs utilizzazione di standard App Widget e congressi

Più personalizzazioni  si fanno, più è il tempo necessario per sviluppare la vostra applicazione.

Inoltre, è bene sapere che l’ambiente di sviluppo di applicazioni per ogni piattaforma fornisce alcuni widget per la costruzione della convenzione standardizzata come la navigazione, cambiando schermi, animazioni e altri elementi di interazione dell’utente della app. Quando si utilizza la convenzione standard, i costi di sviluppo di app sarà più conveniente.

3. Numero di schermate della App

Il numero di schermi ha un impatto diretto sul costo; i più schermi più hai, più lavoro andrà in costruzione della app.

4. La complessità delle schermate

Si raccomanda di costruire schermi più puliti (e meno trafficati) con la semplice navigazione che utilizza le convenzioni app standard. Ciò fornirà la migliore esperienza utente e ridurrà i costi di sviluppo.

Se si costruisce schermate molto piene con svariate elementi di navigazione e complessi, il costo dello sviluppo di app sarà più alto

5. E-commerce e acquisti in-app

Ogni volta che si sta lavorando con il denaro, lo sviluppatore ha bisogno di essere molto attento con i calcoli e con gli aspetti legati allasicurezza.

Quindi, gli acquisti in-app e dovere  trattare con i soldi aggiungono del tempo per lo sviluppo perché il tempo supplementare è necessario per fare in modo che i calcoli siano esatti, e l’applicazione sia sicura.

Anche dopo che lo sviluppo è stato completato, vi consiglio di fare ulteriori test sulle transazioni per garantire l’accuratezza dei calcoli prima di andare in diretta con l’applicazione.

6. L’integrazione con le API di terze parti

Quando l’applicazione ha bisogno di comunicare con gli altri servizi, lo sviluppatore ha bisogno di imparare ad interfacciarsi con le API di terze parti.

Ciò richiederà più tempo per imparare le API di terze parti e implementare correttamente. In molti casi, lo sviluppatore non può valutare la quantità di lavoro che si prenderà nello  interfacciarsi con le API di terze parti, fino a che lui / lei trascorre qualche tempo a imparare l’API e l’interfacciamento con esse.

7. Animazione Complesse

Animazione personalizzata e complicate e/o giochi che possono prendere il tempo di sviluppo sostanziale.

animazioni complesse che non forniscono alcun scopo pratico possono anche rallentare la vostra applicazione e vanificare l’utente. Quindi, cercare di stare lontano da animazioni complesse che non servono ad uno scopo pratico.

8. Il supporto alle multiple risoluzioni degli schermi degli smarphone

Ci sono tre tipi di dispositivi mobili:

  • Smartphone – Esempi: Apple iPhone 3,4,5,6 o Samsung Galaxy S2, S3, S4, S5, o LG Nexus 4, 5.
  • Phablets (la dimensione dello schermo è tra smartphone e tablet), esempi: Apple iPhone 6 Plus o Motorola Nexus 6.
  • Compresse esempi: Apple iPad più versioni, più versioni mini, Aria, Samsung Galaxy Tab (più versioni)

I dispositivi di cui sopra tutti hanno diverse risoluzioni dello schermo. Per le versioni più recenti di OS dei dispositivi ‘, ci sono modi per ridimensionare il contenuto per abbinare la maggior parte degli schermi, ma per costruire interfacce personalizzate per supportare tutte le risoluzioni dello schermo può essere molto in termini di tempo e denaro.

9. Supporto per tutte le versioni del sistema dispositivi operativo (OS)

Di seguito è riportato l’elenco di tutti i dispositivi mobili versioni del sistema operativo e tutte le versioni del sistema operativo popolari. Se stai cercando di supportare tutte le versioni del sistema operativo di tutti i dispositivi, il costo sarà molto più alto.

Suggerirei selezionando solo le versioni popolari del sistema operativo dei dispositivi a supporto.

  • Dispositivi mobili di Apple OS mobile di Apple si chiama iOS. iOS ha versioni che vanno dalla versione 1.0 alla 8.0 (uscito nel settembre 2014).
    Di seguito è riportato l’elenco delle versioni popolari iOS, e le percentuali approssimative della loro quota di mercato a partire da febbraio 2015:

    • iOS 8: 80%
    • iOS 7: 19%
  • Di Android dispositivi mobili Android OS ha versioni che vanno 2,2-5,0 (rilasciato nel novembre 2014) A partire dal febbraio 2015, le popolari versioni di Android OS sono: (le percentuali sono approssimativi)
    • OS Android 4.4: 60%
    • OS Android 4.3: 7%
    • OS Android 4.2: 13%
    • OS Android 4.1: 12%
    • OS Android 5.0: 5%
  • Windows Mobile Devices di Microsoft Phone OS ha versioni che vanno 7-8 (uscito nell’ottobre 2012) A questo punto non ho dati sufficienti per fornire la percentuale approssimativa di quota di mercato di ogni versione.

Supporto 10. Offline

Sviluppare delle funzionalità  disupporto offline può richiedere molto tempo e, a sua volta possono aumentare i costi di sviluppo.

Caratteristica 11. Continuità / Handoff

caratteristica Handoff fornisce la funzionalità di connessione e la condivisione / informazioni e dati tra diversi dispositivi in ​​movimento.

Costruire funzionalità handoff può richiedere molto tempo e può aggiungere il costo sostanziale al progetto.

nota: da considerare anche le lingue e la gestione dei diversi panelli di impostazioni.

La ricerca di questo articolo è stato completato 24 febbraio 2015; informazioni possono cambiare.

SECONDA FONTE  TRADOTTO mobile-app-development-cost

tradotto e completato by CarmenVargas

 

Annunci

Quanto tempo si può prendere lo sviluppo di una applicazione mobile (app) ? 18 settimane il numero magico.

Quanto tempo si può prendere lo sviluppo di una applicazione mobile (app) ?

 

tempo sviluppo mobile app
tempo di svilupo mobile app

Gli ultimi anni hanno visto un’esplosione di applicazioni mobili. Già alla fine del 2014, Android e iOS avevano quasi 1,5 milioni di applicazioni nei suoi negozi on line (market). E queste cifre sono destinate a continuare a crescere ad un ritmo vertiginoso.

Da dove vengono tutte queste applicazioni? Migliaia di sviluppatori di tutto il mondo stanno lavorando arduamente per lanciare giochi, reti sociali, lettori di notizie, applicazioni di utilità e di produttività. E se voi lo desiderate, la applicazione del vostro negozio può fare parte del mercato delle applicazioni mobile.

In questo articolo, vedremo a che ora lo sviluppo di un’applicazione mobile.

più di quattro mesi ?

In un sondaggio di 100 sviluppatori mobili native, l’azienda Kinvey ha determinato che creare un’applicazione mobile completamente funzionale e con stile dura circa 18 settimane dall’inizio alla fine.

Questo comprende siano la progettazione front-end (design e layout) della l’interfaccia utente e l’integrazione back-end tali come le notifiche, la amministrazione degli utenti e loro autenticazione, la gestione della memoria della applicazione e della sua integrazione con le reti sociali.
E’ molto probabile che molti sviluppatori pensino che 18 settimane sia un tempo troppo lungo. Inoltre, gli sviluppatori di progetti di business su larga scala possono pensare che 18 settimane sia troppo poco.

Dato l’elevato volume di applicazioni pubblicate su base mensile (nel 2013 le nuove applicazioni mobili App Store una media di 641 al giorno), prendersi 4,5 mesi per sviluppare una app in sé sembra un ciclo di sviluppo lungo. Ma se si è un utente Smartphone abituale si sa che la maggior parte delle applicazioni pubblicate non sono buone (non funzionano bene). E questo può essere dovuto al breve tempo dedicato al suo sviluppo.

Inoltre è fondamentale osservare che non tutte le applicazioni hanno lo stesso livello di complessità.

Le applicazioni di Facebook e Twitter sono applicazioni che hanno avuto un lungo periodo di tempo (mesi o anni) di sviluppo e di miglioramento continuo.

Un’applicazione nativa o ibrida  può avere un tempo di sviluppo medio di 18 settimane.

Quanto diventa importante il tipo di applicazione nella contabilizzazione del tempo di sviluppo ?

Come accennato in un articolo (app nativa web o ibrida ?), ci sono tre tipi di applicazioni:

applicazioni native. Si tratta di applicazioni che vivono sul dispositivo alle quale si accede tramite le icone sulla schermata iniziale o nel menu delle applicazioni. Le applicazioni native sono installate attraverso l’app store (Google Play o App Store). Esse sono generalmente sviluppati per una piattaforma (Android, iOS) e possono utilizzare delle funzionalità specifiche del dispositivo (come la fotocamera, il GPS).
applicazioni web. Le applicazioni Web sono in realtà siti web che in molti modi, si vedono e si sentono come applicazioni native, ma non sono state sviluppate come quelle. Esse sono eseguite mediante un browser e di solito sono scritte in HTML5.
applicazioni ibride. applicazioni ibride sono una combinazione di applicazioni native e applicazioni web. Queste devono essere scaricate dallo App Store e possono sfruttare delle numerose funzionalità del dispositivo mobile su cui sono state installate.

La media di 18 settimane è applicabile a progetti di applicazioni native e ibride. Queste hanno bisogno di più tempo di sviluppo, perché hanno delle diverse versioni (implementazioni) per i diversi tipi di dispositivi e dovrebbe anche passare attraverso un processo di rilascio in App Store e Google Play market.

Di altro canto, siccome il processo di sviluppo delle applicazioni web può diventare meno complicato (nt. css permettendo), i tempi di sviluppo può essere molto inferiore a quello delle applicazioni native o ibride.

Un’applicazione web può avere un tempo di sviluppo inferiore a 4 settimane.

Il tempo di sviluppo delle applicazioni è un elemento da prendere in considerazione in qualsiasi progetto.

Queste informazioni possono servire a stimare il tempo in cui la vostra azienda o attività vuole lanciare una applicazione mobile.

 

fonte: tradotto e migliorato da cuanto-tiempo-toma-desarrollar-una-aplicacion

 

 

come scaricare (download) una immagine da web (url) usando AsyncTask in Android

asynctask steps
asynctask steps
LA CHIAMATA
new DownloadImageTask(holder.imageview).execute(urlImgS);


LA ASYNCTASK
		
private class DownloadImageTask extends AsyncTask<String, Void, Bitmap> {
		ImageView bmImage;

public DownloadImageTask(ImageView bmImage) {
	this.bmImage = bmImage;
}

protected Bitmap doInBackground(String... urls) {
	String urldisplay = urls[0];
	Bitmap mIcon11 = null;
	try {
	   InputStream in = new  java.net.URL(urldisplay).openStream();
	mIcon11 = BitmapFactory.decodeStream(in);
	} catch (Exception e) {
	  Log.e("Error", e.getMessage());
	  e.printStackTrace();
	}
	 return mIcon11;
}

protected void onPostExecute(Bitmap result) {
   bmImage.setImageBitmap(result);
}
}
}//AsyncTask

Come e quando si usa AsyncTask in android (thread) – code esempio

 

Un’attività asincrona è definita da un calcolo che viene eseguito su un thread (filo o processo) in background (sottofondo) e il cui risultato è condiviso e pubblicato sul thread UI (processo della UI).

android AsyncTask
android AsyncTask (image  lucadentella)

Un thread o thread di esecuzione, in informatica, è una suddivisione di un processo in due o più filoni o sotto processi, che vengono eseguiti con-correntemente da un sistema di elaborazione.

AsyncTask consente un uso corretto e semplice del thread UI (processo o filo principale della Interfaccia Utente).

Questa classe consente di eseguire operazioni in background (sottofondo) e di condividere i loro risultati sul thread UI ossia sul filo o processo dell’interfaccia utente, senza dover gestire processi/fili o utilizzare maipolatori di eventi (handlers).

AsyncTask è stato progettato per essere una classe di supporto per Thread ed Handler e non costituisce framework di thread generico.
AsyncTask dovrebbe idealmente essere utilizzato per operazioni di breve durata (pochi secondi al massimo).

Se è necessario conservare un thread (filo) in esecuzione per lunghi periodi di tempo, si consiglia vivamente di utilizzare le varie API fornite dal pacchetto java.util.concurrent package tali come Executor, ThreadPoolExecutor e FutureTask.

Un compito asincrono è definito da 3 tipi generici, chiamati (params, progress, result), e di 4 momenti (passaggi nel tempo), chiamati respettivamente OnPreExecute, doInBackground, onProgressUpdate e OnPostExecute.

params, progress, result

 

Android Code Esempio AsyncTask

LA CHIAMATA

package com.apps.xxxx.xxxx;

import android.app.Activity;
...
public class MainActivity extends Activity {
   ...
  public GridView gridview;
  @Override
  protected void onCreate(Bundle savedInstanceState)      {
     super.onCreate(savedInstanceState);
     setContentView(R.layout.activity_main1);
     
     // Creating a new non-ui thread
     jsonAsyncTask downloadTask = new jsonAsyncTask();
     ...
 }
}


I QUATTRO (TRE) PASSAGGI
(attenzione ai parametri generici...params, progress, result ... String, Void, String)

/** AsyncTask to download json data */
private class jsonAsyncTask extends AsyncTask
<String, Void, String> {

ProgressDialog dialog;
@Override
protected void onPreExecute() {
   super.onPreExecute();
   //dialog
   dialog = new ProgressDialog(MainActivity.this);
   dialog.setTitle("Connecting server  ");
   dialog.setMessage("Loading, please wait");
   dialog.setIndeterminate(true);
   dialog.setCancelable(false);
   dialog.show();
 }
//last param String
  String data = null;

@Override
protected String doInBackground(String... url) {
try{
   data = getJSONString(url[0]);
   }catch(Exception e){
    return "notok";
   }
    return "ok";
  }

/** Invoked by the Android on "doInBackground" is executed */

@Override
protected void onPostExecute(String result) {
dialog.dismiss();
//dialog.cancel();
//adapter.notifyDataSetChanged();
 if(result =="ok") {
  adapter = new ItemAdapter(MainActivity.this, R.layout.row, listitems);
   gridview.setAdapter(adapter);
  }else{
   showToast("Unable to fetch data from server");                
  }//endif
 }//onPosExecute
}//AsyncTask

come fare il parsering dei dati in formato Json in Android

del formato json si deve conoscere …

appissue json rest http
appissue json rest http

In primo luogo si deve analizzare i dati, gli oggetti o le stringhe in formato Json.

In particolare Items è un oggetto, conformato da un Array da oggetti con CodPro, Brand, FormattedFullPrice.

{"Items": 
   [
	{
	"CodPro": "2234567899",
	"Brand": "XXX ZZZ",	
	"FormattedFullPrice": "Euro 2,620.00",
	},
        {
	"CodPro": "2234123456",
	"Brand": "ALPHA",	
	"FormattedFullPrice": "Euro 1,120.00",
	},
        {
	"CodPro": "2234234567",
	"Brand": "BETA",	
	"FormattedFullPrice": "Euro 1,112.00",
	},
   ]
}

dopo si devono creare le classi per gestire l’oggetto Item. creare la Classe Items con gli getters e setters e infine creare le constanti per gestire i nomi dei componenti degli array di oggetti.

LA CLASSE ITEMS

public class Items{
  private String brand;
  private String codPro;
  private String formattedFullPrice; 
  	
  
  public String getBrand(){
	return this.brand;
 }
public void setBrand(String brand){
	this.brand = brand;
 }
 public String getCodPro(){
	return this.codPro;
 }
 public void setCodPro(String cod10){
	this.codPro = codPro;
 }
 public String getFormattedFullPrice(){
	return this.formattedFullPrice;
 }
 public void setFormattedFullPrice(String  formattedFullPrice){
	this.formattedFullPrice = formattedFullPrice;
}
 	
}
...

LE VARIABILI

 private static final String ENTITY_NAME = "Items";  
 private static final String BRAND = "Brand";
 private static final String CODPRO = "CodPro";
 private static final String FORMATTEDFULLPRICE = "FormattedFullPrice"; 
PARSERING

private Boolean parseJson(String jsonString) {
 String myS;
 try {
  JSONObject jsono = new JSONObject(jsonString);
  JSONArray jarray = jsono.getJSONArray(ENTITY_NAME);

  for (int i = 0; i < jarray.length(); i++) {
    JSONObject object = jarray.getJSONObject(i);
    Items item = new Items();
    item.setCodPro(object.getString(CODPRO));
    item.setBrand(object.getString(BRAND));         item.setFormattedFullPrice(object.getString
    (FORMATTEDFULLPRICE));
    /* myS = (item.getCod10() + " " + item.getBrand()  + " " + item.getCod10());
    Log.d("item iessimo " , myS);*/
    listitems.add(item);
  }//endfor*/
  //test
  /*for (int i = 0; i < jarray.length(); i++) {
    Log.d(" *** ***   iesimo ",   listitems.get(i).getCod10());
   }*/
 } catch (JSONException e) {
      Log.d("Parse Json error ",e.toString());
      return false;
  }//endcarch
 return true;
}

Come usare HttpURLConnection in Android

Una URLConnection per HTTP (RFC 2616) consente di inviare e ricevere dati attraverso il web.

appissue json
appissue json

Questi dati possono essere di qualsiasi tipo e lunghezza.

Questa classe può essere utilizzata per inviare e ricevere dati in streaming cui lunghezza non è nota in anticipo.

  • Ottenere un nuovo HttpURLConnection chiamando URL.openConnection () e lanciando il risultato di HttpURLConnection.
  • Preparare la richiesta. La struttura primaria di una richiesta è suo URI. (la richiesta può comprendere anchei metadati quali le credenziali, i tipi di contenuti preferiti e cookies di sessione.
    Opzionalmente si può caricare un corpo della richiesta.
  • Le istanze devono essere configurati con setDoOutput (vero) se includono un corpo.
  • I dati vengono trasmessi ad un flusso restituito da getOutputStream ().
  • si legge la risposta. Il corpo di risposta può essere letto dal flusso restituito da getInputStream (). Se la risposta non ha corpo, il metodo restituisce un flusso di vuoto.
  • Disconnect. Una volta che il corpo della risposta è stato letto, il HttpURLConnection dovrebbe essere chiuso chiamando disconnessione().  Questa  disconnessione rilascia le risorse detenute dalla connessione in modo che possano essere chiusi o riutilizzati.

vedi su android reference HttpURLConnection


private String getJSONString(String strUrl){
  InputStream is = null;
  URL url = null;
  BufferedReader br = null;
  StringBuilder sb = new StringBuilder();
   HttpURLConnection conn = null;
  String jsonString = null;
  try {
      url = new URL(strUrl);
      conn = HttpURLConnection)url.openConnection();
      //set the timeout in milliseconds
      conn.setReadTimeout(15000);
      //set the timeout in milliseconds
      conn.setConnectTimeout(15000);
      conn.setRequestMethod("GET");
      conn.setDoInput(true);
      conn.connect();

      // Log.d("-----url 1 ", String.valueOf(url));
      int response = conn.getResponseCode();
      is = new BufferedInputStream(conn.getInputStream());
      //Log.d("!!!!!!!!is  2", String.valueOf(is));
      br = new BufferedReader(new InputStreamReader(is));
      byte[] b = new byte[1024];
      // to implement try catch…
      ByteArrayOutputStream baos = new ByteArrayOutputStream();
      //readstream
      while ( is.read(b) != -1) {
        baos.write(b);
      }
      //Log.d("+sb 3 ", String.valueOf(sb));
      //String JSONResp= new String(baos.toByteArray());
       byte[] data1 = baos.toByteArray();
      // to implement try catch…
      jsonString = new String(data1);
      //Log.d("JSON jsonSTRing  ", jsonString);
      //call parse json data
       myFlag = parseJson(jsonString);
  } catch (MalformedURLException e) {
       e.printStackTrace();
  } catch (java.net.ProtocolException e) {
       e.printStackTrace();
  } catch (IOException e) {
       e.printStackTrace();
  }finally{
      if(br!=null){
          try {
              br.close();
              is.close();
          } catch (IOException e) {
              e.printStackTrace();
          }
          if(conn!=null) {
              conn.disconnect();
          }
      }
  }
  return jsonString;
}

app e doppiaggio : Dubsmash video selfie abbinato a canzoni famose (menziona Francesco Fiumarella)

sarebbe interessante capire le sue funzionalità e la capacità di fare in forma ottimale quello che la App Dubsmash promette … a voi il compito…

La vita attraverso il cinema

image

image

Grazie a Wikipedia di aver menzionato il mio stile innovativo di doppiaggio segnalando il mio nome nella pagina di Dubsmash ! Contento di essere stato riconosciuto come novità artistica e di sapere che questa app sta avendo un grande successo mondiale… Bravi i ragazzi Tedeschi ad averla sviluppata!

Francesco Fiumarella

View original post

lista di collegamenti (links) sulle api (apis) per lo sviluppo app web e mobile

in questa pagina si presenta una lista con collegamenti internet per aiutare il lettore a conoscere meglio e più consapevolmente il  mondo delle API per lo sviluppo web e mobile.

appissue api mobile app italia
fonte immagini : http://www.businessinsider.com/the-best-social-networking-apps-for-iphone-android-and-windows-phone-2014-10?op=1&IR=T

ecco una anteprima

continua all’interno di questa pagina fonte http://www.programmableweb.com/

Applicazioni Android con REST client, API ed altro

In questo post vorrei approfondire le tematiche necessarie per comprender meglio la filosofia e  l’importanza degli  web services nello lo sviluppo ottimale delle applicazione Android mobile.  attraverso una serie di collegamenti esterni (links) porterò il lettore ad una più consapevole conoscenza della tematica esposta qui.

json-rest3

#appissue

è importante ricordare che una connessione RESTful web service è una simple connessione a un URI attraverso l’oggetto HttpURLConnection  e anche la parserizzazione (analisi e interpretazione secondo determinate regole)  dei dati della risposta.

 

 

una lista di siti di interesse:

libri: